5 azioni di governance dell’IA da implementare subito

Approfondimento-Governance

Iniziare il percorso di governance dell'IA può essere frustrante, ma i primi passi sono fondamentali per qualsiasi organizzazione.

Iniziate con questi cinque elementi fondamentali che vi porteranno al successo nell'integrazione dell'IA nella vostra organizzazione.

1. Istituire un comitato per l’IA

La pietra miliare della governance dell’IA è l’istituzione di un comitato per l’IA.
Bisognerebbe prediligere un gruppo eterogeneo per bilanciare ogni aspetto dell’attività aziendale: gestione esecutiva, legale, conformità, analisi dei dati ed etica.

Un traguardo e delle responsabilità chiare sono fondamentali per il loro successo. 

Assicuratevi che il comitato abbia il potere di allineare le iniziative di IA con gli obiettivi aziendali, gestire i rischi, garantire la conformità e promuovere pratiche etiche di IA.

Attraverso il loro ruolo dovranno vigilare sull’applicazione strategica dell’IA all’interno dell’azienda, in linea con i valori e gli obiettivi dell’organizzazione.

2. Emanare una policy sensata sull’IA

Una policy sull’IA ben formulata è il vostro trampolino di lancio per un uso etico e conforme dell’IA. Dovrebbe comprendere linee guida sull’uso etico dell’IA, sulla privacy dei dati e sull’aderenza agli standard del settore. Come successo in passato con il GDPR, si sta studiando la composizione di un’Autorità di Garanzia che vigila sul tema dell’adozione dell’Intelligenza Artificiale nelle aziende e le aiuti a muoversi entro le regole stabilite dalle norme comunitarie. Vi abbiamo accennato al tema qui (inserire link altro articolo).

Distribuite questa policy a tutti i dipendenti e ai partner terzi coinvolti nei progetti IA, assicurandovi che riconoscano e si impegnino a rispettare questi principi. 

Quali obblighi ha la tua azienda in materia di gestione dell’Intelligenza Artificiale?

3. Inventario dei progetti di Intelligenza Artificiale

La conoscenza è potere. Mantenere un inventario completo di tutti i progetti di IA in corso. Questo include il monitoraggio dei progressi, dei livelli di rischio, degli incidenti, degli stakeholder coinvolti e dell’allineamento con gli obiettivi strategici dell’IA. Questa fase è fondamentale per mantenere la trasparenza e per una comprensione completa del ruolo dell’IA nella vostra organizzazione.

4. Stabilire i criteri di approvazione dei progetti di Intelligenza Artificiale

Ogni progetto di IA deve soddisfare standard specifici. Sviluppare criteri chiari per la valutazione e l’approvazione dei progetti di IA. Questi dovrebbero includere soglie di gestione del rischio, considerazioni etiche e allineamento strategico. Il Comitato per l’IA deve svolgere un ruolo chiave in questo processo, garantendo un approccio equilibrato e completo all’approvazione dei progetti.

5. Gestire la governance dell’Intelligenza Artificiale in un sistema centralizzato

La centralizzazione delle attività di governance e conformità dell’IA in un unico sistema favorisce la semplicità e la trasparenza. Questo sistema deve consentire un facile monitoraggio delle iniziative di IA, il controllo della conformità e la gestione delle politiche. Un modello di governance centralizzato assicura pratiche coerenti per tutti i progetti di IA e semplifica la rendicontazione e la supervisione.

L’adozione di queste cinque misure rafforzerà l’approccio della vostra organizzazione alla governance dell’IA. Non si tratta solo di aderire alle normative, ma di coltivare un ambiente in cui l’IA sia utilizzata in modo etico, responsabile e in linea con i valori e gli obiettivi fondamentali dell’organizzazione.

Quali obblighi ha la tua azienda in materia di gestione dell’Intelligenza Artificiale?